Archivi tag: search engine marketing

2009 crisi economica e marketing


L’anno della crisi, il 2009, sembra mettere un’ombra anche sulle leve del marketing:
1- il brand dell’azienda
2- target di clienti con bisogni espressi         
3- far emergere un bisogno inesistente

Image and video hosting by TinyPic

I canali tradizionali istituzionali e monodirezionali (tv, giornali, radio,ecc) risultano incidere troppo sui budget aziendali, ed allora come fare? stare senza pubblicità significa non vendere, non stimolare bisogni che il prodotto X od il servizio Y possono soddisfare, ed allora, la crisi prende davvero il sopravvento….?

Non dobbiamo farci assalire dalle fobie della parola crisi, al nostro fianco abbiamo l’amico Internet (che crea
sonnambulismo nelle buone casalinghe), e quindi le nostre 4 P (Prodotto, Prezzo, Place – Distribuzione, Promotion)
rientrano in aziende e cambiano un po’ il loro aspetto.
La rete è infatti il principale fornitore di informazioni: quotidianamente con motori di ricerca cerchiamo risposte ai nostri problemi e poi ci sono i social networks.

Dobbiamo muoversi attraverso internet che ha un costo irrisorio, non disturba l’aspetto finanziario e le stesse PMI
possono fare marketing. Un piccolo sito, una mail, qualche parola che possa essere ripescata nelle ricerche internettiane è un modo per affermare il proprio brand, creare associazionismo e dare una risposta al bisogno umano.

Se nessuno se ne fosse ancora accorto, Pluribus già ha intrapreso con successo questa strada,  e continuerà a valorizzare al massimo gli strumenti della rete per il suo marketing.

Lascia un commento

Archiviato in google, pubblicità, social network

Search Engine Marketing, 3 parole a proposito (che non sono sole-cuore-amore)


            Image and video hosting by TinyPic

Qualche post fa abbiamo sfiorato l’argomento pay per click .

Oggi lo riprendiamo, inserendolo in un contesto più ampio.

La grande Mamma si chiama Search Engine Marketing, ovvero quell’insieme di metodologie volte a migliorare il posizionamento di un sito all’interno delle pagine dei motori di ricerca. E si sa che rendersi visibili nella marmaglia internettiana è affare ben arduo.Ora, questo schema si propone di dare agilmente un’idea all’architettura complessa della situazione.Image and video hosting by TinyPic   

Con gli occhi un po’ intrecciati si arriva alla conclusione. Se vi state grattando la testa e lo sguardo è un punto interrogativo vi capisco.

Il succo del discorso, spicciolo spicciolo, è

-definisci chi sei, cosa vuoi, come desideri che gli altri ti vedano-che se si vuole la rintracciabilità del proprio sito, non ci si può affidare a parole chiave prese “al chilo” (il modello casalinga che va alla coop con la lista della spesa non vi salverà)

-che la qualità del prodotto deve essere spalmata su un sito impeccabile, comprensibile, navigabile. Contenuti lucidi e compatti, offerta deluxe.

-dietro un sito impeccabile, ci vuole una promozione argutissima. Un onomatopea di ciò che siete.

 

-Non ultimo, un’analisi dettagliata di questi fattori vi porterà a migliorarvi, sempre e costantemente.

 Questo è quanto. Arduo. Fortuna che ci può rivolgere a persone specializzate nel settore, che mettono dalla loro esperienza e competenza, capaci di indirizzare l’offerta verso una popolazione di compratori attivi. C’è poi la creatività, che si sa non è cosa facile neanche quella. Ma quando si trova, è veramente piacevole da gustare. Come nel caso di questo video, che spiega secondo un ottica viral (di passaparola) come vendere saponi (lo so, non sembra molto chiaro.. la visione lo è)


Sigla cerca di fare tutto questo.Con un marketing avvolgente, dei messaggi mirati, e, diciamolo, un prodotto qualitativamente/economicamente aggressivo.  Con un sistema esperto alle spalle, come la figura di Nicola Briani, Web Marketing Consultant,  (che potrete trovare anche al forum di Pluribus). Con piccole tecnologie che crescono, come l’apertura di questo blog, piccolo bar per gli assetati di cosa c’è di nuovo.

E vi dirò di più: the best is yet to come!      

1 Commento

Archiviato in ecommerce, pay per click, pluribus, preparare l'impresa, search engine marketing, sigla, Software gestionali, viral adv, web 2.0, youtube (video è bello)