Archivi tag: IBM

Supporto tecnico SIGLA: comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA – allegati clienti/fornitori


Visto il crescente numero di telefonate e mail che abbiamo ricevuto sull’argomento riteniamo opportuno effettuare alcune precisazioni.

Sebbene nei mesi scorsi siano apparsi numerosi articoli sui quotidiani e le riviste specializzate che anticipavano le tanto richieste semplificazioni alla comunicazione in oggetto, ad oggi l’Agenzia delle Entrate non ha ancora pubblicato alcuna circolare che stabilisca le nuove specifiche.

Per quanto riguarda le operazioni effettuate a partire dal 1 gennaio 2012, pertanto, si deve fare riferimento a quanto già pubblicato dall’Agenzia stessa:

<<Per le operazioni effettuate dal 1 gennaio 2012 l’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate riguarda tutte le operazioni IVA rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto.

I contribuenti interessati sono i soggetti passivi IVA che effettuano cessioni di beni e prestazioni di servizi nel territorio dello Stato.

L’obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto per le quali è previsto l’obbligo di emissione della fattura è assolto con la trasmissione, per ciascun cliente e fornitore, dell’importo di tutte le operazioni attive e passive effettuate.

Per le operazioni per le quali non è previsto l’obbligo di emissione della fattura la comunicazione telematica deve essere effettuata qualora le operazioni stesse siano di importo non inferiore ad euro 3.600, comprensivo dell’imposta sul valore aggiunto.

Sono escluse dall’obbligo di comunicazione:
– le importazioni
– le esportazioni
– le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate e ricevute, registrate o soggette a registrazione, nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi cosiddetti black list
– le operazioni già comunicate all’Anagrafe tributaria (per esempio, fornitura di energia elettrica, servizi di telefonia, contratti di assicurazione, eccetera).>>

Fonte: http://www.agenziaentrate.gov.it/

Dal punto di vista delle procedure previste nei ns. applicativi è sufficiente inserire le soglie indicate dall’Agenzia delle Entrate per l’anno 2012 (0 per le fatture e 3600 per i corrispettivi). L’eliminazione della soglia dei 3000 E. per le fatture ha come ulteriore effetto semplificativo il venir meno della necessità di collegare tra loro le fatture relative allo stesso “contratto”.

Concludiamo ricordando che la vecchia procedura di gestione degli allegati clienti e fornitori, tuttora presente nei ns. applicativi, si basa sulla vecchia normativa ormai abrogata e non deve essere più utilizzata. Quando l’Agenzia delle Entrate pubblicherà le nuove specifiche tecniche per la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA questa funzione potrà essere eventualmente adeguata per riutilizzarla oppure, se non compatibile, sarà eliminata.

Per ulteriori dettagli è possibile consultare l’apposita scheda informativa nel sito dell’Agenzia delle Entrate:
http://www.agenziaentrate.gov.it

Non appena saranno disponibili chiarimenti ufficiali da parte dell’Agenzia delle Entrate, ci attiveremo prontamente per informarVi e per eseguire gli eventuali aggiornamenti software che dovessero rendersi necessari per adeguare le ns. procedure.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in sigla

2012 in review


I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Ecco un estratto:

600 people reached the top of Mt. Everest in 2012. This blog got about 4.600 views in 2012. If every person who reached the top of Mt. Everest viewed this blog, it would have taken 8 years to get that many views.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

What’s new in smart cloud enterprise 2.2


a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Supporto tecnico SIGLA: art. 62 D.L. 24 gennaio 2012


L’articolo 62 del D.L. del 24/01/2012 introduce importanti novità in materia di cessione di prodotti agricoli e agroalimentari. I dettagli possono essere reperiti ai seguenti url:

1) DL 24/01/2012
http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2012-01-24;1

2) Legge n.27 del 24/03/2012 (conversione in Legge del DL)
http://www.finanze.gov.it/export/download/novita2012/legge27.pdf

2) Decreto applicativo del DL 24/01/2012
http://www.governo.it/backoffice/allegati/68733-7854.pdf
http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/5250

In sintesi, per i contratti aventi ad oggetto la cessione dei prodotti agricoli e alimentari, ad eccezione di quelli conclusi con il consumatore finale, è stabilito:
– l’obbligo della forma scritta e dell’indicazione, a pena di nullità, della durata, della quantità e delle caratteristiche del prodotto venduto, del prezzo, delle modalità di consegna e pagamento (comma 1);
– il divieto di imposizione, diretta o indiretta, di condizioni di acquisto e di vendita “vessatorie” e ingiustificatamente gravose o inique e di adozione di condotte commerciali sleali (comma 2);
– il termine legale per il pagamento del corrispettivo e la disciplina degli interessi applicabili al suo ritardo (comma 3).

Le disposizioni introdotte dal DL in esame si applicheranno a tutti i contratti di cessione stipulati a decorrere dal 24 ottobre 2012.

I contratti in essere alla data del 24 ottobre 2012 dovranno essere adeguati, in relazione ai soli requisiti di forma e contenuto (forma scritta, indicazione di durata, quantità, caratteristiche del prodotto, prezzo e modalità di consegna e pagamento), entro e non oltre il 31 dicembre 2012.

Il file alleg1.zip contiene il file CessioneProdottiAlimentari.pdf con i dettagli operativi per gestire questa casistica con le versioni attuali delle ns. procedure e l’elenco delle modifiche che saranno realizzate.

Gli aggiornamenti saranno rilasciati in due parti. Il primo blocco di modifiche sarà reso disponibile entro fine ottobre mentre il secondo, e conclusivo, entro la metà di novembre.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Deltaphi SIGLA caso di successo SMAU 2012


 

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Comunicato stampa Smau Milano 2012


 

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

SIGLA ULTIMATE A SMAU MILANO 17 – 19 OTTOBRE 2012


 

Confermata la partecipazione  al più  grande appuntamento ICT dell’anno.

SIGLA Ultimate sarà presente nel Village IBM area Cloud.

A breve ulteriori informazioni.

a.innocenti@deltaphi.it

 

 

Lascia un commento

Archiviato in cloud computing, sigla, SIGLA Ultimate, smau

Ci vediamo a Smau!


SIGLA Ultimate sarà a Smau2009 dal 21 al 23 Ottobre.
La fiera dell’innovazione tecnologica ci vedrà per quest’anno protagonista insieme ai nostri partner IBM, Microsoft e Oracle.

Image and video hosting by TinyPic

Durante l’evento presenteremo il nostro innovativo software gestionale e sarà occasione di business.

La nostra attività di marketing elaborata per Smau ci vedrà impegnati sia sul canale degli strumenti integrati a SIGLA con il mondo del MOBILE sia sugli utenti finali, che sono alla ricerca non di un semplice software di contabilità, ma di un metodo rivoluzionario per cambiare la visione della propria azienda.

Ti invitiamo a visitare il nostro stand B107 padiglione 4!

Lascia un commento

Archiviato in Eventi, Eventi Microsoft, microsoft, SIGLA Ultimate

…ancora una preda:IBM


Google, il BIG Blue ha trovato un’arma vicente per spodestare dal suo trono il sistema Lotus di IBM.
Dall’offerta delle Google Apps, nasce Google Apps Migration for Lotus Notes, che consente agli utenti di migrare email, agenda e contatti da Lotus Notes di IBM ai servizi web-based di Google, e comprende anche funzioni di monitoraggio, gestione e logging.

Dall’altra parte abbiamo Google App Sync, per la migrazione da Microsoft Outlook alle Google Apps.

Google Apps Migration for Lotus Notes è disponibile gratuitamente per chi sottoscrive la versione di prova di Google Apps Premier Edition.

Google sta provando a mangiare terreno alle pietre miliani di IBM e Microsoft.

Image and video hosting by TinyPic

 

Se d’altro canto il nuovo tool è stato utilizzato con successo da CapGemini, non è possibile per la casa di Mountain View cantar vittoria. Infatti IBM sottolinea che in un confronto punto per punto LotusLive batte le Google Apps.

Nell’attesa di vedere come si evolveranno queste battaglie..prendiamoci un periodo di ferie

Lascia un commento

Archiviato in google, Google Apps, IBM, Lotus, microsoft

Software e Salute


Due parole tanto diverse eppure in simbiosi tra loro.
Vediamo come questo sia possibile.

L’idea è legata alla politica sanitaria del governo Obama: IBM e Google stanno collaborando per la costruzione di un “servizio sanitario telematico”.

Infatti IBM ha prodotto un software che grazie ai servizi di Google, consentirà di raccogliere i dati direttamente dai pazienti e resi consultabili in tempo reale, rispettando i “paletti” posti dalla legge sulla privacy.

La cosa che più entusiasma è il fatto che IBM si impegnerà nella creazione di strumenti e dispositivi per rilevare battito cardiaco, pressione e composizione saguigna, e altri dati sullo stato di salute di una persona. La rilevazione di questi dati sull’utente e la trasmissione in rete, aggiornando il database di Google Health (www.google.com/health), avverranno quasi contemporanamente. Le informazioni saranno consultabile via internet indipendentemente dal luogo, ora e persona.

Allora è ovvia l’esclamazione : “si tratta di realtà o fantascienza?”.

Lascia un commento

Archiviato in google, IBM