Archivi tag: google

Office sul web


L’applicazione Office di Microsoft è stata testata anche per il Web….si chiama Office Web Apps ed è stata subito battezzata come “Web Suite”.

E come ben sappiamo è la risposta al concorrente Google Docs.

Image and video hosting by TinyPic

 

Adesso è disponibile solo la versione beta, un preview riservato ad una cerchia limitata di utenti, accessibile attraverso Windows Live.
Si tratta di una versione leggera di Word, Excel, PowerPoint e OneNote, da utilizzare attraverso un browser.

La filosofia di Microsoft è “Software plus Services”, ovvero dare soluzioni software con più servizi. Microsoft è profondamente impegnata a offrire ai clienti la tecnologia di cui hanno bisogno per avere successo.Infatti imprese e consumatori richiedono innovazione, dispositivi e software per lavorare in modo più intelligente, più veloce e migliore.

Con le applicazioni Office Web, gli utenti possono utilizzare un browser per creare, modificare e collaborare su documenti di Office, indipendetemente dal luogo in cui si trovano. Il browser è particolarmente importante quando si ha bisogno di accedere e modificare i file mentre viaggia, lavora in remoto o con qualcun altro PC, ma sempre con l’esperienza familiare di Office.

Non è stato possibile ancora conoscere la data del rilascio ufficiale. E’ trapelato qualcosa sull’aspetto economico:
Office Web Apps sarà invece proposta come soluzione completamente gratuita, finanziata dalle inserzioni pubblicitarie che l’accompagneranno.

Per adesso possiamo curiorare la versione demo e fra qualche mese potremo avere le giuste risposte.

Lascia un commento

Archiviato in google, microsoft, Windows

Google e Sony: accordo siglato!


…è di rigore salutarvi dopo il periodo delle meritate ferie estive.

Un caloroso Bentornati a tutti!

Iniziamo con la nostra “buona nuova” per aprire questa serie di articoli per blog molto kich.
E non potevamo iniziare senza uno dei protagonisti più discussi della scorsa “stagione blogghista”: Google.

I giganti non finiscono mai di stupire pur di essere i pionieri dell’innovazione.

Google ha raggiunto un accordo  con il costruttore giapponese Sony, per la distibuzione di nuovi modelli del pc Vaio che saranno equipaggiati con Chrome.

Image and video hosting by TinyPic 

Il browser Chrome, secondo i dati di Net Applicationsche, detiene il 2.59% di market share  fra gli utilizzatori di Internet (ricordiamo che Internet Explorer conta il 67,7% di utenti, seguito dal 22.5% di Mozilla Firefox e dal 4% di apple Safari), e si pone la prospettiva di far balzare il bacino di utenza.

Ma Google Chrome non si ferma qui: oltre all’accordo con Sony, si aggiorna per Snow Leopard, versione Chrome 4.0.203.4 for Mac e sono già iniziate le trattative per altre collaborazioni.

A questo punto è lecito attendersi le relative contromosse dei competitors.

Lascia un commento

Archiviato in google, Sony Vaio

…ancora una preda:IBM


Google, il BIG Blue ha trovato un’arma vicente per spodestare dal suo trono il sistema Lotus di IBM.
Dall’offerta delle Google Apps, nasce Google Apps Migration for Lotus Notes, che consente agli utenti di migrare email, agenda e contatti da Lotus Notes di IBM ai servizi web-based di Google, e comprende anche funzioni di monitoraggio, gestione e logging.

Dall’altra parte abbiamo Google App Sync, per la migrazione da Microsoft Outlook alle Google Apps.

Google Apps Migration for Lotus Notes è disponibile gratuitamente per chi sottoscrive la versione di prova di Google Apps Premier Edition.

Google sta provando a mangiare terreno alle pietre miliani di IBM e Microsoft.

Image and video hosting by TinyPic

 

Se d’altro canto il nuovo tool è stato utilizzato con successo da CapGemini, non è possibile per la casa di Mountain View cantar vittoria. Infatti IBM sottolinea che in un confronto punto per punto LotusLive batte le Google Apps.

Nell’attesa di vedere come si evolveranno queste battaglie..prendiamoci un periodo di ferie

Lascia un commento

Archiviato in google, Google Apps, IBM, Lotus, microsoft

Google ci sta monopolizzando????


Siamo ormai abituati a vivere il quotidiano con pc, internet e mail.
Il più grande colosso nel settore della rete è Google, che ha creato e sta creando sempre nuovi software per migliorare la nostra navigazione nell’immenso universo di internet.

In questo senso parliamo di monopolio, e quindi di una dimensione googlemondo.

E pian piano il “grande G” sta aprendo anche altre porte, come quella del sistema operativo.
E’ già dispobile il gioiello di casa Mountain View e questo fa un po’ tremare Microsoft, che da poco ha reso ufficiale la dispobilità di Seven.

Google Chrome OS  è il sistema operativo di Google, completamente gratuito e con il cuore di Linux edo pen source.

 
Image and video hosting by TinyPic

Questo prodotto è destinato ai netbook, soprattuto è veloce e leggero, per portarci in rete a tempo di record.

Windows è la famiglia di sistemi operativi nati prima dell’era di Internet, quindi la nuova generazione deve muoversi lungo la linea di Google Chrome.

Quindi il panorama è circondato dalle lettere colorate di Google, che si pone come alterego di Microsoft.

Image and video hosting by TinyPic

Lascia un commento

Archiviato in google, google world, microsoft, Seven, Windows

Bing, Microsoft contro Google!


www.bing.com è il link per accedere al nuovo membro della famiglia Microsoft: un motore di ricerca innovativo.

Image and video hosting by TinyPic
 

Forse qualcosa in più di un semplice motore come lo sono Google e Yahoo.. Infatti Bing di Microsoft è stato definito come uno strumento decisionale, che attraverso i dati immessi dall’utente, lo guida nella ricerca per giungere al risultato.

“Aiuterà” l’utente “a prendere decisioni più rapide e più scaltre”.

Quotidianamente si registra un uso imprecisato dei motori di ricerca e i dati statistici rilevano che il 30% delle ricerche rimane senza risposta e quindi abbandonato ed il 66% delle ricerche richiede che l’utente faccia più tentativi per ottenere quanto voluto.

Chissà se Bing adesso prenderà una fetta di utenza di internet visto che troppo potere in una sola azienda non è mai ben ragionato, sembra infatti che negli Stati Uniti abbia raggiunto Yahoo e rosicchia terreno all’intoccabile Google! Ricordiamo però che il precedente lancio di Microsoft è stato Live.com e non ha avuto poi tanto successo, considerando che è stato sostituito da questa nuova versione beta che ha addirittura un nuovo nome, semplice e immediato. Per adesso la presentazione grafica è piacevole: invece della pagina candida e asciutta di Google, Bing parte con gli “effetti speciali”, un’immagine ad altissima risoluzione, che cambia a rotazione.

C’è da dire comunque che Bing è ancora in versione beta che trascina l’effetto novità, dobbiamo aspettare nei prossimi mesi la versione definitiva, per vedere un miglioramento del servizio e capire se da quel momento inizierà la fidelizzazione del cliente.

Una scia di opinionisti sostiene che “anche solo mettere in dubbio la leadership di big G per i prossimi anni sembra un’ipotesi davvero da scartare.

” Sicuramente Bing ha lanciato una ventata di freschezza in uno scenario che sta andando verso la statiticità”.

Lascia un commento

Archiviato in google, informazione, microsoft

Attacco alla Privacy dal Triciclo


La Google Car è stata parcheggiata in un autorimessaggio ed è stato attivato il Google Tricicle.

La car di Google per fare fotografie a 360 gradi all’altezza della strada ha già causato un numero elevato di divorzi.
Pensiamo che in Gran Bretagna è guerra aperta a questo “intruso”. Quindi non è bastato che Google Street View sia dovuta venire a patti con le normative Ue sulla privacy: in Europa le immaginni vengono offuscate targhe e oscurati volti.

Sicuramente è interessante stare seduti alla propria scrivania ed osservare cosa accade in un’altra città in formato 3D, attraverso un pc. In tutti i paesi in cui è uscito, Google Street View ha sollevato malumori di moralisti e benpensanti.

La privacy è messa a repentaglio.

E lo sarà ancor più quando  incontreremo lungo la strada un triciclo guidato da un signore in maglia rossa con tanto di scritta Google.
Google ha presentato il suo mezzo di trasporto per fotografare strade e vicoli impervi, per catturare angoli caratteristici e nascosti delle città: un triciclo hi-tech. Una normale bicicletta nella parte anteriore, un complesso sistema di ripresa ed archiviazione immagini nella parte posteriore: questo particolare triciclo permetterà a Google di portare gli obiettivi anche dove la leggendaria Google Car non può arrivare.

 Nei prossimi giorni proprio nei carrugi di Genova farà il suo esordio, e anche noi potremo andara a curiosare  negli angoli più particolari della nostra città, sperando però di non fare incontri inaspettati.

Possiamo vedere in antemprima già alcuni scatti relativi al triciclo di Google su Flickr.

Image and video hosting by TinyPic

Lascia un commento

Archiviato in google, google world, nuovi media, privacy

Software e Salute


Due parole tanto diverse eppure in simbiosi tra loro.
Vediamo come questo sia possibile.

L’idea è legata alla politica sanitaria del governo Obama: IBM e Google stanno collaborando per la costruzione di un “servizio sanitario telematico”.

Infatti IBM ha prodotto un software che grazie ai servizi di Google, consentirà di raccogliere i dati direttamente dai pazienti e resi consultabili in tempo reale, rispettando i “paletti” posti dalla legge sulla privacy.

La cosa che più entusiasma è il fatto che IBM si impegnerà nella creazione di strumenti e dispositivi per rilevare battito cardiaco, pressione e composizione saguigna, e altri dati sullo stato di salute di una persona. La rilevazione di questi dati sull’utente e la trasmissione in rete, aggiornando il database di Google Health (www.google.com/health), avverranno quasi contemporanamente. Le informazioni saranno consultabile via internet indipendentemente dal luogo, ora e persona.

Allora è ovvia l’esclamazione : “si tratta di realtà o fantascienza?”.

Lascia un commento

Archiviato in google, IBM

Chrome: è ufficiale


 Image and video hosting by TinyPic

Google ha annunciato l’uscita dalla versione beta di Chrome, il suo browser open source:
10 milioni di utenti in tutto il mondo è un numero ALTO???

Lo scetticismo dagli osservatori è comunque impressionante: il prodotto presenta ancora troppi bug per potersi definire a pieno titolo una “versione 1.0”. Senza contare che di Chrome è al momento disponibile la sola versione per Windows, mentre quelle per Mac e Linux sono ancora in fase di sviluppo.

Al ridosso del rilascio della prima beta, l’entusiasmo per Chrome era alle stelle, però sono saltati fuori i primi bug…e ancor peggio le clausole sulla licenza d’uso……… UNO SCONCERTO TOTALE.

E non dimentichiamo la voce dei diretti concorrenti: l’eterna rivalità con Microsoft

Sicuramente il lancio di Chrome ha calamitato tutta l’attenzione del Web.
ed è questo il business di Google: sicuramente Chrome sarà ottimizzato. Aspettiamo e vedremo!

Lascia un commento

Archiviato in ecommerce, google, google world, Microsoft Vista

Google and the City


Tutto il mondo è Google.
O perlomeno,  questo è quello che promettono quelli che lavorano nel Googleplex, quartier generale dell’azienda.

Il tutto, per favorire l’operosità dell’ufficio/azienda. Ci dicono da GOOGLEANDIA che chi si occupa di informazioni passa circa il 25 % del tempo cercandole; inoltre, il 40% dei dipendenti afferma di non riuscire a trovare le informazioni di cui necessitano per svolgere il proprio lavoro. Per essere produttivi, i dipendenti devono poter trovare rapidamente le informazioni chiave presenti in azienda, indipendentemente dall’autore e dall’ubicazione.
Quello che google propone è  Google Mini Search Appliance

Ne volete delle altre, carine, utili? Tra le numerosissime funzioni, spiccano, oltre a google mail (gmail), google talk (messaggistica istantanea), google calendar, elementi come Google Documenti( crea, condividi e collabora a documenti in tempo reale). Il Pannello di controllo (gestisce il tuo dominio e i tuoi account utente online). API di estendibilità (possibilità di integrazione con sistemi IT o soluzioni di terzi esistenti)

Riassumendo, se volete fare un giro veloce senza perdervi nel mare di opzioni, qui i link che fanno per voi

Piccola azienda
Impresa

Scuola
Famiglia o gruppo

Googleizzatevi! (CHISSà CHE ANCHE PLURIBUS NON LO FACCIA…..)

Lascia un commento

Archiviato in google world