Archivi tag: commerciale

È la dura legge del commerciale


Ora quello che voglio sono i Fatti. A questi ragazzi e ragazze insegnate soltanto Fatti. solo i Fatti servono nella vita. Non piantate altro e sradicate tutto il resto. Solo con i fatti si plasma la mente di un animale dotato di ragione; nient’altro gli tornerà mai utile. Con questo principio educo i miei figli e con questo principio educo questi ragazzi. Attenetevi ai Fatti, signore!

(Charles Dickens, Tempi difficili)

Mi viene in mente questo romanzo di Charles Dickens, pensando a come gira oggi il mondo del business. Ora, noi non ci troviamo nell’età vittoriana in Gran Bretagna. Ma questo brano mi sembrava giusto per introdurre un argomento che sta a cuore a me come a moltissimi/il 100per100 di voi. Una questione chiamata FREGATURA.
Quante volte un affare sembra concludersi, si presenta come una buona fonte di guadagno…e poi sfuma tutto in un battibaleno. L’ufficio recupero crediti reperisce soldi, mica fabbrica miracoli. I liquidi mancano, l’affare salta.
È la dura legge del commerciale, arrabbiarti (sarebbe meglio dire inc……ti) è il minimo, nonché il tuo pane quotidiano. Giusto per dare una rinfrescatina ad argomenti costantemente da rimarcare, le mosse da fare sono due. Sottolineare ai clienti la necessità di avere un modulo di rating, per avere sempre sotto controllo la propria reale situazione finanziaria (rating, basilea II, cruscotti aziendali….do you remember?).
Seconda cosa: rivolgere il cliente annaspante verso aziende come LOOPFIN e NEOSBANCA, che si occupano di noleggi a lungo termine, finanziamenti, prestiti personali,  leasing ad hoc.
Queste due realtà sono fra l’altro tra gli sponsor del Forum di Pluribus. Una risorsa da sfruttare, per addolcire tempi difficili.

Image and video hosting by TinyPic
                              Image and video hosting by TinyPic

1 Commento

Archiviato in Basilea 2, pluribus, preparare l'impresa

RAEE, ovvero nuove opportunità di business.


                                             Image and video hosting by TinyPic

C’era una volta un commerciale che andò da un cliente. Il cliente era molto preoccupato. Aveva bisogno di un modulo per gestire tutta la documentazione  sui RAEE  ( visto che di lì a poco avrebbe dovuto mettersi in regola con le nuove norme europee). Il commerciale, adirato, non sapeva come fare. Fu così che il cliente si rivolse ad un altro sales, che gli diede ciò che desiderava: un modulo ad hoc per quel problema!

Tu quale dei due commerciali sei? Vincitore o vinto?

Perché siate tutti vincitori, basta sapere che  qualcuno fra voi ha sviluppato, programmato e applicato un modulo di SIGLA che permette ai clienti che gestiscono RAEE di smaltire tutto questo tipo di burocrazia cartacea (moduli, autorizzazioni).  Questa piccola applicazione, perfettamente integrata a Sigla, è in grado di eliminare moltissimi grattacapi a chi deve fare i conti con questi maledetti Rifiuti di Apparecchiature Elettriche e Elettroniche.

 Le ultime notizie che si hanno a riguardo dei Raee parlano di una imminente conversione del decreto legislativo del 31/12/07 n. 248 in legge. In pratica, se si tratta di dispositivi definiti “domestici” oppure per i rifiuti “storici”, ogni produttore deve farsi carico, all’interno di un sistema collettivo, di una quantità di rifiuti corrispondente alla propria quota di mercato nel segmento in cui opera (per ulteriori informazioni, c’è un ottimo articolo sul questo blog).

 Quindi, se qualcuno preoccupato cerca una risoluzione rapida al problema Raee, potete tranquillamente comunicargli, sorridendo, che no panic, ci pensa SIGLA. Per informazioni non esitate a contattarmi!

Andrea Innocenti  

13 commenti

Archiviato in preparare l'impresa, sigla, Software gestionali