Archivi tag: browser

Office sul web


L’applicazione Office di Microsoft è stata testata anche per il Web….si chiama Office Web Apps ed è stata subito battezzata come “Web Suite”.

E come ben sappiamo è la risposta al concorrente Google Docs.

Image and video hosting by TinyPic

 

Adesso è disponibile solo la versione beta, un preview riservato ad una cerchia limitata di utenti, accessibile attraverso Windows Live.
Si tratta di una versione leggera di Word, Excel, PowerPoint e OneNote, da utilizzare attraverso un browser.

La filosofia di Microsoft è “Software plus Services”, ovvero dare soluzioni software con più servizi. Microsoft è profondamente impegnata a offrire ai clienti la tecnologia di cui hanno bisogno per avere successo.Infatti imprese e consumatori richiedono innovazione, dispositivi e software per lavorare in modo più intelligente, più veloce e migliore.

Con le applicazioni Office Web, gli utenti possono utilizzare un browser per creare, modificare e collaborare su documenti di Office, indipendetemente dal luogo in cui si trovano. Il browser è particolarmente importante quando si ha bisogno di accedere e modificare i file mentre viaggia, lavora in remoto o con qualcun altro PC, ma sempre con l’esperienza familiare di Office.

Non è stato possibile ancora conoscere la data del rilascio ufficiale. E’ trapelato qualcosa sull’aspetto economico:
Office Web Apps sarà invece proposta come soluzione completamente gratuita, finanziata dalle inserzioni pubblicitarie che l’accompagneranno.

Per adesso possiamo curiorare la versione demo e fra qualche mese potremo avere le giuste risposte.

Lascia un commento

Archiviato in google, microsoft, Windows

Buoncompleannno Web!


Proprio in questa data di ben 20 anni fa, 1989 l’inglese Sir Berners-Lee mostrò al suo supervisore al CERN Mike Sendall, a Ginevra, un sistema di ipertesti, in cui le  singole parole potevano essere utilizzate per creare legami con altri testi in altri computer. Queste sono le radici del I primi test del WWW risalgono alla primavera 1991.

La ‘rivoluzione’ del Web comincia, pero’, solo nel 1993, quando viene creato ‘Mosaic’, il primo Browser, il programma per ‘sfogliare’ le pagine web.con Mosaic, il primo browser. Il primo report di Netcraft nel settembre 2000 censiva appena 20 milioni di siti. Nel novembre 2006 è stata oltrepassata la boa dei cento milioni di siti Web su Internet (Internet invece nacque da Arpanet, nel 1969).  Oggi siamo a quota 215 milioni (esclusi i blog). L’avventura era partita con 130 siti nel ’93.
 
Image and video hosting by TinyPic
 
Se l’obiettivo dei siti era di fornire un servizio di scambio informazioni fra ricercatori, oggi il focus è letteralmente modificato: qualsiai persona può viaggiare in rete alla ricerca di informazioni, dalla casalinga al professionista, dal giovane all’anziano.

In poche parole un modo nuovo di vivere il quotidiano!
Si tratta però di una ragnatela perenne che ci sta avvolgendo fino a cancellare le nostre identità. Infatti la nostra stessa vita, le abitudini, i costumi, le scelte quotidiani vengono controllate, supervisionate. Per noi non esiste più privacy nè sicurezza.

Stiamo ben attenti a come ci muovaimo.

Lascia un commento

Archiviato in web, web 2.0

Chrome: è ufficiale


 Image and video hosting by TinyPic

Google ha annunciato l’uscita dalla versione beta di Chrome, il suo browser open source:
10 milioni di utenti in tutto il mondo è un numero ALTO???

Lo scetticismo dagli osservatori è comunque impressionante: il prodotto presenta ancora troppi bug per potersi definire a pieno titolo una “versione 1.0”. Senza contare che di Chrome è al momento disponibile la sola versione per Windows, mentre quelle per Mac e Linux sono ancora in fase di sviluppo.

Al ridosso del rilascio della prima beta, l’entusiasmo per Chrome era alle stelle, però sono saltati fuori i primi bug…e ancor peggio le clausole sulla licenza d’uso……… UNO SCONCERTO TOTALE.

E non dimentichiamo la voce dei diretti concorrenti: l’eterna rivalità con Microsoft

Sicuramente il lancio di Chrome ha calamitato tutta l’attenzione del Web.
ed è questo il business di Google: sicuramente Chrome sarà ottimizzato. Aspettiamo e vedremo!

Lascia un commento

Archiviato in ecommerce, google, google world, Microsoft Vista