Archivi categoria: Seven

La Beta di Windows Server “8” è arrivata Microsoft


Riportiamo questa notizia Flash ripresa da TechNet di Microsoft

****************************************************

Dopo tre anni di attesa, è finalmente arrivata la Beta di una nuova versione del sistema operativo server, Windows Server “8”.
Le novità, che ogni professionista IT potrà testare e apprezzare, sono davvero tante e distribuite tra tutti i ruoli, le funzionalità e i sottosistemi di Windows.

Novità legate ad Active Directory pensate per gli ambienti virtualizzati; nuove funzionalità di Hyper-V tra cui network virtualization e Hyper-V Replica, il nuovo filesystem ReFS e l’architettura di storage completamente rinnovata con il supporto per la deduplica dei file; il nuovo Server Manager pensato per facilitare la gestione di ambienti multiserver; failover cluster con supporto fino a 63 nodi e 4000 VMs; nuovi strumenti grafici e nuove cmdlets PowerShell; la nuova modalità Minimal Server Interface che si affianca alle modalità “Server Core” e “Full Server”, il supporto nativo per il teaming delle schede di rete e gli strumenti per la creazione semplificata di ambienti VDI.

Per ulteriori informazioni 

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in microsoft, Microsoft Vista, Office 2010, office 365, Seven, Windows

Windows to Go, Windows 8 anche su chiavetta USB


Microsoft annuncia una nuova modalità di utilizzo del nuovo sistema operativo Windows 8, dedicato a piccoli uffici e ai professionisti.

L’ambiente che si crea, utilizzando la chiavetta USB, è completamente “staccato” da quello che risiede nel pc. Il sistema si avvierà e sarà autonomo senza la necessità di intervenire sui file presenti sul disco fisso del pc.

Direi che comunque non è una cosa nuovissima, dato che noi circa due anni fa, abbiamo lanciato SIGLA Start Easy go!, la versione su chiavetta del nostro gestionale.

Come il sistema operativo di Microsoft i due ambienti, la chiavetta e il pc, convivono senza nessuna interazione.  Inoltre i dati dell’azienda vengono salvati direttamente sulla chiavetta USB senza lasciare nessuna traccia sul disco fisso, anche se consigliamo un salvataggio ogni tanto.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in IBM, Microsoft Vista, milano expo 2015, Non Conventional Marketing, nuovi media, Office 2010, office 365, Seven, Windows

Innovazione…le parole di Ballmer


Il numero uno di Microsoft, Steve Ballmer  nelle sue conferenze stampa sottolinea non solo le novità di Windows 7, ma le mosse vincenti che le aziende dovranno affrontare nelle nuove sfide del futuro.

Sembra quasi di assistere a vere e proprie lezioni di pura economia.
Ballmer sostiene infatti che la recessione sia sul finire, ma un ripresa non è sicura. Stiamo infatti vivendo in una fase di stabilizzazione, dove la crescita sarà molto molto lenta.
Se le aziende, soprattutto le PMI italiane, vorranno esserci nella fase dello sviluppo futuro dovranno investire in tecnologia.
I Big Four, Microsoft, Apple, Ibm e Hp sono pronte a giocare la loro parte: la proposta di nuovi pc, smartphone, e software nei quali le aziende potranno investire.
L’innovazione tecnologica agisce da moltiplicatore per la crescita economica ed è un settore trainante. E’ previsto che la spesa It crescerà dell’1,3% l’anno fra la fine 2009 ed il 2013. Le attività collegate all’It significheranno milioni di euro in nuove tasse. Tutto questo, avrà effetti positivi anche sull’occupazione e sul mondo delle imprese destinate a popolare il sistema Italia nei prossimi quattro anni.

Microsoft, come sottolinea Ballmer, propone nuove generazioni di software con un occhio attento ai paletti antitrust, presenti nei singoli paesi e nell’Unione Europea, per evitare accuse di monopolismo, perchè è fondamentale capire quali sono le modalità corrette per lavorare insieme ai partner che popolano l’ecosistema e in quali ambiti.

L’attenzione di Microsoft è rendere concreto il “far di più con meno”, migliorando produttività e innovazione, contenendo nel contempo gli investimenti.

Durante la sua conferenza stampa a Milano, Ballmer ha presentanto in venti minuti  salienti argomenti di vendita per i partner e leve decisionali per le imprese, in un ottica decisamente ottimista, quando ancora il pessimismo sembra regnare!

Lascia un commento

Archiviato in innovation technology, it, microsoft, Seven, Windows

Cambia anche il mondo dell’antivirus….ed è guerra!


Nome in codice di “Morro”, programma “stand alone” con funzionalità di scansione e protezione in tempo reale  “on demand”, ecco a voi Security Essentials, il nuovo software di sicurezza mde in Redmond…insomma made Microsoft.

Image and video hosting by TinyPic

Microsoft Security Essentials fornisce protezione in tempo reale per il PC di casa contro virus, spyware e altri software dannosi.

Il programma, compatibile con Windows XP, Windows Vista e Windows 7 (è una condizione necessaria possedere una copia originale del s.o.), mira a riconquistare il favore degli utenti dopo lo scarso interesse destato, in passato, da “Live OneCare” (che è stato sonoramente bocciato dagli esperti del settore e anche dagli utenti).
È possibile scaricare Microsoft Security Essentials “gratuitamente” dal sito Microsoft. Questo software è semplice da installare, facile da utilizzare, con prestazioni non invasive ed è sempre aggiornato per garantire la protezione del PC mediante le tecnologie più recenti.
E’ facile capire se il PC è protetto, in quanto è sufficiente verificare che l’icona sia verde.

Semplice, no????

Il software viene eseguito in background, in modo silenzioso ed efficiente, per consentire agli utenti di continuare a usare il PC Windows nel modo desiderato senza interruzioni o lunghi tempi di attesa (per questo si dice che non è invasivo, quando invece spesso per continuare a lavorare dobbiamo disattivare l’antivirus).

Le funzionalità di Microsoft Security Essentials possono essere così riassunte:

  • la protezione realtime
  • l’esecuzione di ricerche di malware a tempi definiti
  • l’esecuzione di ricerche di malware avviate manualmente
  • l’aggiornamento automatico delle signature

Il prodotto non è però una alternativa ai tradizionali antivirus: per stessa definizione di Microsoft, MSE è un elemento “basic” privo delle molte velleità che arricchiscono i servizi di prodotti McAfee, Symantec o altri ancora. La New Entry è un prodotto disponibile con un download, non necessità di un cd di installazione, ma soprattutto è etichettato Microsoft.

Image and video hosting by TinyPic

I commetti possono essere riassunti nel fatto che il lancio di MSE è una mossa strategica di Microsoft, per spianare la strada anche a Windows 7.

Symantec sostiene che  lo strumento di sicurezza  di Remond  non sia all’altezza della situazione, di fronte allo scenario delle minacce online che sta nettamente cambiato di volta in volta, offre una protezione ridotta in questa fase di lotta alla cybercriminalità.
AVG non guarda tanto alla qualità del prodotto (“una protezione gratuita è certamente meglio di niente“), ma pone la questione del rischio di azioni anti-competitive, perchè Microsoft ha molto peso sul mercato. Pertanto se la diffusione di MSE può essere rapida, i suoi punti deboli rendono gli utenti vulnerabili.

Siamo quindi davvero preparati al terremoto nell’industria degli ANTIVIRUS?

Lascia un commento

Archiviato in Antivirus, AVG, cybercriminalità, McAfee, microsoft, Seven, Symantec, Trend Micro, Windows

Google ci sta monopolizzando????


Siamo ormai abituati a vivere il quotidiano con pc, internet e mail.
Il più grande colosso nel settore della rete è Google, che ha creato e sta creando sempre nuovi software per migliorare la nostra navigazione nell’immenso universo di internet.

In questo senso parliamo di monopolio, e quindi di una dimensione googlemondo.

E pian piano il “grande G” sta aprendo anche altre porte, come quella del sistema operativo.
E’ già dispobile il gioiello di casa Mountain View e questo fa un po’ tremare Microsoft, che da poco ha reso ufficiale la dispobilità di Seven.

Google Chrome OS  è il sistema operativo di Google, completamente gratuito e con il cuore di Linux edo pen source.

 
Image and video hosting by TinyPic

Questo prodotto è destinato ai netbook, soprattuto è veloce e leggero, per portarci in rete a tempo di record.

Windows è la famiglia di sistemi operativi nati prima dell’era di Internet, quindi la nuova generazione deve muoversi lungo la linea di Google Chrome.

Quindi il panorama è circondato dalle lettere colorate di Google, che si pone come alterego di Microsoft.

Image and video hosting by TinyPic

Lascia un commento

Archiviato in google, google world, microsoft, Seven, Windows

Pre-ordini Seven


L’era del sistema operativo Seven è già iniziata.
Non si parla solo di annunci, ma di qualcosa di più concreto: infatti negli USA è già possibile acquistare da siti e-commerce alcune versioni ed aggiornamenti a prezzi vantaggiosi.

Image and video hosting by TinyPic

Il prezzo civetta sta attirando molti utenti, già in possesso di Vista e che potranno acquistare l’aggiornamento a Seven.
Si stanno muovendo anche i vendor di pc.

 Per facilitare il passaggio al nuovo prodotto su pc e notebook dovranno creare offerte INTERESSANTISSIME di macchine con la presenza a bordo di Seven, se vogliono vendere a tutti i costi.

Un inizio con i fiocchi per il nuovo prodotto della casa di Redmond.

Vista sembra avere le ore contate, la data del 22 ottobre per avere la disponibilità del prodotto si avvicina velocemente.

Il braccio di ferro fra Microsoft ed i vendor ICT (software e hardware) è sul solo prezzo commeciale: il prodotto ha tutti i requisiti per avere successo, nonostante l’attuale crisi economica.

Nel frattempo qualcuno può sbirciare le tipologie di versioni e loro funzioni con i relativi prezzi e commentare sul rapporto qualità/prezzo.

Lascia un commento

Archiviato in ecommerce, microsoft, Microsoft Vista, Seven, Windows