Archivi categoria: sigla

Supporto tecnico SIGLA: rilascio release 4.34.0


Dalla data odierna è disponibile la versione 4.34.0 di SIGLA Ultimate/Start Edition.

Il file rel4340.zip contiene il file rel4340.txt con l’elenco delle implementazioni realizzate.

Principali novità applicative:

– Comunicazione Dati Fatture Emesse/Ricevute (ai sensi dell’art. 1 c. 3 del D.Lgs. 127/2017 e art. 21 D.L. 78/2010)

I dettagli operativi della nuova funzione sono illustrati nell’appendice A20 della documentazione utente.

Per i riferimenti normativi si veda:

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/Fatture+e+corrispettivi/infogen_fatture_corrispettivi/

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in sigla, Uncategorized

APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO AL 30 APRILE 2017


a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in sigla

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA


Lascia un commento

Archiviato in sigla, Uncategorized

Lettera alla Agenzia dell’Entrate per la scadenza del 31 Maggio per l’invio telematico della Comunicazione della Liquidazione periodica IVA.


Lascia un commento

Archiviato in sigla, Uncategorized

Operazioni con Paesi black list e Comunicazione Polivalente 2017


Con il comunicato stampa del 24 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate chiarisce come debbano essere considerate le operazioni con paesi a fiscalità privilegiata nella compilazione della comunicazione polivalente:

“Il Dl 193/2016 ha eliminato l’obbligo della comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi effettuate e ricevute nei confronti di operatori economici aventi sede in Paesi cosiddetti black list a partire dall’anno di imposta 2016.

Le operazioni con questi Paesi non devono essere più incluse, quindi, nella Comunicazione Polivalente 2017 ma, qualora sia più agevole per il contribuente continuare a trasmetterle per ragioni di carattere informatico, le medesime possono ancora essere inserite nel quadro BL o, in alternativa, nei quadri FN e SE.” [FONTE: comunicato stampa AdE del 24/03/2017]

Da quanto illustrato dall’AdE se si opta per l’invio si prospettano due possibilità:

1) effettuare la comunicazione delle operazioni blacklist esattamente come lo scorso anno (compilazione del quadro BL);

2) inserimento delle operazioni blacklist tra le operazioni con i soggetti non residenti (compilazione dei quadri FN e SE).

Nel primo caso non è necessario modificare alcuna impostazione dato che si utilizzano le stesse procedure già impiegate per la compilazione della Comunicazione 2016 (relativa alle operazioni del 2015).

Nel secondo caso invece occorre modificare le seguenti impostazioni per tutti i soggetti, codici IVA e tipi documento IVA, coinvolti:

1) deselezionare l’opzione “Blacklist” in anagrafica clienti/fornitori;

2) selezionare l’opzione “Allegato IVA” in anagrafica clienti/fornitori;

3) impostare correttamente le opzioni dell’area “Colonne per allegato clienti/fornitori” della tabella dei codici IVA;

4) impostare correttamente l’opzione “Allegato IVA” della tabella dei tipi documento IVA.

Infine ricordiamo che la Comunicazione Polivalente 2017, relativa alle operazioni 2016, deve essere inviata entro il 10 aprile dai contribuenti che liquidano l’IVA mensile e entro il 20 aprile dai quelli trimestrali.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in sigla, Uncategorized

Supporto tecnico SIGLA: rilascio release 4.32.2


Dalla data odierna è disponibile la versione 4.32.2 di SIGLA Ultimate/Start Edition.

 

 Principali novità applicative:

– Adeguamento Certificazione Unica CU2017

– Adeguamento Dichiarazione d’Intento 2017

– Controllo occupazione plafond per cliente

– Acquisizione fatture ricevute in formato XML FPA/FPR

– Aggiornamento file ABICAB

CERTIFICAZIONE UNICA
Adeguamento alle disposizioni contenute nel Provvedimento del Direttore del-
l’Agenzia delle Entrate n. 10044/2017 del 16 gennaio 2017.

Segnaliamo che fra le modifiche introdotte è stato reso obbligatorio, nel
caso della presenza di contributi previdenziali, l’indicazione del codice fi-
scale dell’ente previdenziale. Tale dato può essere introdotto attraverso la
procedura di Immissione/Revisione Certificazioni.
Per i dettagli si rimanda al capitolo 5.4 della documentazione utente.

Dichiarazioni d’Intento 2017

Per le dichiarazioni d’intento relative alle operazioni di acquisto da effettuare a partire dal 1 marzo 2017 sarà necessario utilizzare il nuovo modello approvato con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate pubblicato il 2 dicembre 2016, mentre fino al 28 febbraio 2017 occorre utilizzare il modello attualmente vigente.

Il vecchio modello di dichiarazione resta valido anche per le operazioni di acquisto che saranno effettuate dopo il 1° marzo ma solo e soltanto se non sono stati compilati i campi 3 e 4 (“operazioni comprese nel periodo da”).

RIFERIMENTI: risoluzione n.120/E del 22/12/2016 http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/documentazione/provvedimenti+circolari+e+risoluzioni/risoluzioni/archivio+risoluzioni/risoluzioni+2016/dicembre+2016+risoluzioni/risoluzione+n+120+del+22+dicembre+2016/Risoluzione+n.120E+del+22-12-2016.pdf

Pertanto questa versione di SIGLA utilizzerà il tracciato attualmente in vigore per le dichiarazioni emesse entro il 28 febbraio e il nuovo tracciato, approvato con il provvedimento del 2 dicembre 2016, per quelle emesse a partire dal 1 marzo 2017.

Precisiamo che il procedura di controllo del file telematico attualmente rilasciata dall’Agenzia delle Entrate convalida soltanto il formato attualmente in vigore. E’ presumibile che per l’entrata in vigore del nuovo formato, 1 marzo 2017, sarà disponibile anche la nuova procedura di controllo.

Dichiarazioni INTRASTAT 2017

Ricordiamo che:

– PER COMUNICARE i dati degli elenchi INTRA-2 (acquisti) occorre valorizzare il campo del periodo riferimento relativo nella funzione di generazione del minidisco;

– PER NON INVIARE i dati relativi agli elenchi INTRA-2 occorre lasciare in bianco il periodo di riferimento relativo nella funzione di generazione del minidisco.

N.B.: l’invio delle cessioni Intrastat rimane INVARIATO.

STAMPA OCCUPAZIONE PLAFOND PER CLIENTE/FORNITORE
Questa nuova stampa consente di visualizzare l’occupazione del plafond suddivi-
sa per cliente o per fornitore.

ACQUISIZIONE FATTURE RICEVUTE IN FORMATO XML FPA/FPR
Questa funzione può essere usata per acquisire fatture elettroniche ricevute
come file XML in formato FatturaPA. La funzione opera in modo semiautomatico
preparando la registrazione contabile nell’ambiente di prima nota IVA e richie-
de la presenza di un operatore per completare e confermare i dati letti dal
singolo file XML.Per ulteriori dettagli si veda il capitolo 26 della documentazione utente.

AGGIORNAMENTO TABELLE PRECARICATE
E’ stato aggiornato il file per il caricamento della tabella degli sportelli
bancari. Il file contiene i dati aggiornati a gennaio 2017.

Per installare il nuovo file è necessario selezionare l’opzione ‘Tabelle pre-
caricate’ nella procedura di setup e, successivamente, attraverso il programma
di Configurazione, menù “Servizi”/”Caricamento Tabelle Standard”, è possibile
procedere al caricamento dei nuovi dati selezionando l’opzione ‘Sportelli Ban-
cari’.

N.B.: Occorre sottolineare che la procedura di caricamento procede preventiva-
mente alla CANCELLAZIONE DEI DATI PRESENTI nelle tabelle che saranno ricaricate,
pertanto dopo il caricamento dei nuovi dati potranno non essere presenti gli
eventuali codici ABICAB inseriti prima dell’aggiornamento e non presenti nel
nuovo file.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

 

Lascia un commento

Archiviato in sigla, Uncategorized

Supporto tecnico SIGLA: rilascio release 4.31.0


Dalla data odierna è disponibile la versione 4.31.0 di SIGLA Ultimate/Start Edition.

Il file rel4310.zip contiene il file rel4310.txt con l’elenco delle implementazioni realizzate.

Principali novità applicative:

– Navigatore Documenti

– Nuove casistiche in Certificazione Unica

– Gestione righe omaggio in Ciclo Passivo

Il nostro sito internet è in corso di aggiornamento per consentire il download del prodotto, che sarà possibile dal seguente URL: http://www.deltaphi.it/go?aggiornamenti.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

Andrea Innocenti

 

Lascia un commento

Archiviato in sigla, SIGLA Ultimate

Supporto tecnico SIGLA: rilascio release 4.30.2


Dalla data odierna è disponibile la versione 4.30.2 di SIGLA Ultimate/Start Edition.

Il file rel4302.zip,  contiene il file rel4302.txt con l’elenco delle implementazioni realizzate.

 Principali novità applicative:

– Fattura PA: implementazione degli automatismi per la gestione dei nuovi controlli, introdotti a partire dal 09/05/2016, sui file trasmessi al Sistema di Interscambio.

Si ricorda, che i nuovi controlli del sistema SdI diventeranno bloccanti a partire dal 1 agosto 2016. Si invita pertanto a programmare l’aggiornamento dei clienti interessati tenedo conto del calendario di operatività del Servizio di Supporto Tecnico illustrato nella circolare n.582 del 30/06/2016 (http://www.deltaphi.it/go/forumspp.php?t=610 – è richiesta autenticazione).

Il nostro sito internet è in corso di aggiornamento per consentire il download del prodotto, che sarà possibile dal seguente URL: http://www.deltaphi.it/go?aggiornamenti.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in direttiva comunitaria, sigla, SIGLA Ultimate

Supporto tecnico SIGLA: fattura PA nuovi controlli sui file trasmessi al SdI


A partire dal 9 maggio 2016 sono stati introdotti nuovi controlli sui file trasmessi al Sistema di Interscambio.

Fino al 31 luglio 2016 il mancato superamento di uno o più di questi nuovi controlli comporterà solo una segnalazione che sarà riportata all’interno della “Ricevuta di consegna” o della “Notifica di mancata consegna”. Dal 1 agosto 2016 i file che non dovessero superare uno o più di questi controlli saranno, invece, scartati.

In merito ai nuovi controlli della fattura PA e l’impatto su SIGLA sono sono state riscontrate le seguenti casistiche relative ai codici di errore 00419 e 00420.

* Codice 00419: è presente nel documento un’aliquota IVA per la quale non esiste il relativo blocco DatiRiepilogo

Significa che nel documento è stata immessa almeno una riga documento con prezzo unitario a zero che permette di non inserire il codice IVA. La cosa è prevista e possibile in SIGLA per ottenere in stampa del documento note non legate ad un codice articolo di magazzino.

Si consiglia di non utilizzare più questo metodo nei documenti per i documenti da fatturare alla PA dopo il 31 luglio 2016.

Nel prossimo rilascio, previsto in luglio, la cosa sarà impedita in automatico per i documenti intestati alla PA.

* Codice 00420: nel blocco DatiRiepilogo con EsigibilitaIVA uguale a ‘S’ (scissione pagamenti), il campo Natura non può assumere valore N6 (inversione contabile).

In SIGLA il tag <Natura> è compilato solo quando l’aliquota del codice IVA è 0. Quindi se si devono fatturare alla PA documenti esenti con codici IVA che indicano come Natura il codice N6 si consiglia di deselezionare in Testata 2 le opzioni “Split Payment” e “Iva in sosp.”. Questo evita che sia compilato il tag <EsigibilitaIVA>.

Nel caso in cui si gestiscano fatture PA che contengono sia aliquote a zero (con codici IVA che indicano come Natura il codice N6) che aliquote diverse da zero, per evitare il warning è disponibile una opzione per compilare il tag <EsigibilitaIVA> solo quando l’aliquota è > 0.

L’opzione si abilita inserendo un record in DPCONFIG con CODICE uguale a 10289 e valore del campo STATO uguale a ‘S’.

Nel prossimo rilascio, previsto in luglio, la cosa sarà gestita in automatico per i documenti intestati alla PA.

Il rilascio che implementerà questi adeguamenti nella gestione della fattura PA è pianificato per la prima settimana di luglio.

RIFERIMENTI:

http://www.fatturapa.gov.it

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

 

Lascia un commento

Archiviato in sigla

Supporto tecnico SIGLA: maxi ammortamento del 140% Legge di Stabilità 2016


La Legge di Stabilità 2016 prevede come agevolazione fiscale il maxi ammortamento del 140% del valore del bene.

Ai fini delle imposte sui redditi, per le imprese e i soggetti esercenti arti e professioni che, dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi, il costo di acquisizione è maggiorato del 40%, con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento fiscalmente deducibili.

In pratica se il costo d’acquisto di un bene strumentale nuovo è pari a 100, il costo deducibile ai fini dell’ammortamento fiscale sarà pari a 140: questo maggior ammortamento costituisce un bonus fiscale.

Si osserva che l’incremento del costo del bene è un’agevolazione che ha rilevanza ESCLUSIVAMENTE FISCALE. Lo stesso, pertanto, avendo natura extracontabile, non ha alcun effetto sulla redazione del bilancio.

Al momento non sono necessarie né previste modifiche alle nostre procedure, qualora dovessero pervenire successivi chiarimenti sulla normativa in oggetto, sarà nostra cura analizzarli ed eventualmente implementare le opportune modifiche.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in sigla, SIGLA Ultimate, Uncategorized