Supporto tecnico SIGLA: Spesometro e invio dei dati delle fatture del registro corrispettivi


A decorrere dall’anno d’imposta 2014 i commercianti al minuto e assimilati (in pratica chi emette scontrino fiscale) sono costretti ad includere nell’elenco delle fatture emesse anche le fatture che possono annotare nei corrispettivi giornalieri, pure se inferiori a 3.600 euro. Stessa sorte per le agenzie di viaggio e di turismo.

<<[…] A decorrere dal 1° gennaio 2012, pertanto, per le operazioni per le quali viene rilasciata fattura occorre comunicare per ciascun cliente e fornitore tutte le operazioni effettuate, indipendentemente dall’importo.
Costituiscono eccezione le operazioni documentate con fattura delle attività di cui all’artt. 22 e 74ter del decreto IVA che si sono avvalse della facoltà prevista dall’art. 24 comma 2.
Tali operazioni, per gli anni 2012 e 2013, sono da comunicare se di importo unitario non inferiore ai 3.600 euro, e saranno comunicate senza limiti di importo a decorrere dalla comunicazione relativa all’anno 2014. […]>> (fonte: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/operazioni+rilevanti+fini+Iva/Modello+operazioni+iva/istruzioni+al+modello+polivalente/Istruzioni_Comunicazione_Polivalente.pdf)

I ns. prodotti permettono di gestire questa casistica in modo efficiente ed automatico se si esegue l’annotazione di queste fatture nel registro delle fatture emesse invece che in quello dei corrispettivi giornalieri.

Se, al contrario, si vuole continuare ad annotare tali fatture nel registro dei corrispettivi (opzione prevista dall’art. 24 comma 2 del decreto IVA) a partire dall’anno d’imposta 2014 è necessario procedere all’inserimento manuale di queste fatture tra i dati del quadro FE (o FA per la forma aggregata).

Il ns. suggerimento è pertanto quello di adottare la prima soluzione, ovvero registrare le fatture nel registro delle fatture di vendita.

* Riferimenti:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/operazioni+rilevanti+fini+Iva/Scheda+informativa+Comunicazione+operazioni+Iva/
http://www.microsoft.com/business/it-it/Microsoft-News/Pagine/article.aspx?cbcid=222
http://www.asarva.org/2014/03/spesometro-obbligo-di-invio-dei-dati-delle-fatture-del-registro-corrispettivi/

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

 

Lascia un commento

Archiviato in SIGLA Ultimate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...