Supporto tecnico SIGLA: disponibilità della versione 3.34.1/4.17.1


Dalla data odierna, 9 luglio, è disponibile, su richiesta, la versione 3.34.1/4.17.1 dei ns. prodotti.

Questa versione è stata espressamente realizzata per facilitare la gestione dei seguenti aspetti:
1) aumento dell’imposta di bollo sulle fatture;
2) entrata, come nuovo stato membro, della Croazia nell’Unione Europea.

Si precisa che per questa versione NON sarà prodotta l’usuale procedura di installazione e neppure i CDROM di distribuzione dal momento che le modifiche inserite in questa particolare versione sono relative a una casistica ben precisa.
Questa versione sarà fornita solo SU RICHIESTA, Vi invitiamo, pertanto, a verificare se effettivamente questo aggiornamento debba essere installato presso gli utenti finali da Voi gestiti.

* Dettagli delle modifiche implementate in questa versione (3.34.1/4.17.1).

1) Aumento dell’imposta di bollo
Dal 26 giugno 2013 è in vigore l’aumento dell’imposta di bollo relativa all’emissione di fatture e documenti di importo complessivo superiore a 77,47 euro riguardanti operazioni fuori campo IVA, escluse da IVA, esenti da IVA e non imponibili perché effettuate in relazione ad operazioni assimilate alle esportazioni, servizi internazionali e connessi agli scambi internazionali, cessioni ad esportatori abituali (esportazioni indirette).

La versione 3.34.1/4.17.1 disabilita temporaneamente la lettura del valore dell’importo del bollo dalla tabella bolli, imponendo il bollo di 2,00 euro per documenti con data maggiore o uguale al 26/06/2013 e lasciando il bollo a 1,81 euro per documenti con data minore.

Per completezza ricordiamo che l’addebito automatico del bollo in fattura è implementato con le seguenti modalità: l’imposta di bollo è sommata al totale fattura per importi non soggetti ad IVA superiori a 77,47 euro se il documento e il codice IVA di esenzione lo prevedono.

Per gestire l’addebito automatico è necessario attivare l’opzione “Bolli” (presente nel folder <Fatture> dell’anagrafica clienti) per i clienti ai quali deve essere addebitato il bollo e attivare l’opzione “Addebito bolli in fattura” nel folder <Pagina 1> della tabella delle aliquote IVA per le aliquote coinvolte nel calcolo dell’imponibile da considerare per la determinazione del bollo da applicare.

N.B.: per ottenere l’addebito automatico dei bolli è necessario inserire i codici IVA a cui assoggettare i bolli e il sottoconto per le spese bolli.

2) Immissione/revisione modelli Intrastat
La Croazia è diventata, dal 1 luglio 2013, il 28-esimo Stato membro dell’Unione Europea, è stata aggiunta pertanto alla lista dei paesi di origine/destinazione la corrispondente sigla ISO (HR).

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...