Archivi del mese: ottobre 2011

Un modo rivoluzionario di gestire la tua impresa


Il titolo di questo post può dare l’impressione di un semplice slogan, non è così !
Da quando abbiamo rilasciato SIGLA Ultimate, grazie alle sue nuove funzionalità, lo slogan diventa realtà.
Nelle mie presentazioni ai clienti ho visto persone estremamente interessate a questo nuovo approccio.
Credo quindi che sia giusto pubblicare un filmato per capire di cosa stiamo parlano.

a.innocenti@deltaphi.it

3 commenti

Archiviato in Eventi, google, innovation technology, microsoft, pluribus, preparare l'impresa, sigla, Software gestionali, web 2.0

SMAU MILANO 2011 – FOTO


Come promesso pubblico le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Antivirus, Basilea 2, business intelligence, casi di successo, Codice Identificativo di Gara (CIG), Codice Unico di Progetto (CUP), Codifica, google world, Grandi personaggi del mondo IT

Buona affluenza a SMAU Milano 2011


La fiera dell’informatica, così chiamata a suo tempo, è appena terminata.
L’affluenza è stata buona e come sempre siamo a tirare le somme per valutare la situazione.
Piu’ di 600 espositori e 50.000 visitatori, questi sono i numeri !!

I grandi vendor c’earno tutti e il nuovo format sicuramente ha dato un ulteriore spinta agli affari.
La creazione dei village “brand dipendenti” è stata una buona idea perchè ha dato maggior visibilità a tutti.

Il cloud, ovviamente, è stato il tema principale. Tutte le sessioni che trattavano questo argomento erano piene di gente, sicuramente curiose di capire dove ci porterà questa nuova tecnologia. Noi siamo pronti per questa ulteriore sfida, a breve faremo annunci importanti.

Sono passati dal nostro stand sia nostri Partner che Clienti SIGLA.
Soprattutto quest’ultimi ci hanno dato una grande soddisfazione riconoscendo il valore del prodotto e l’importanza di esserci.

Oltre al business, lo SMAU diventa sempre di più un’occasione per ritrovare ex-colleghi, amici e persone perse di vista da molti anni ma mai dimenticate.
Il mondo è piccolo e spesso queste sono occasioni da non perdere.

A breve pubblicherò le foto del nostro stand.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in acquisizioni It, Antivirus, applicazioni salva vita, casi di successo, cig, Codice Identificativo di Gara, Uncategorized

Precisazioni sulla gestione delle note di credito e debito nella Comunicazione delle operazioni IVA


* Note di variazione emesse nell’anno d’imposta 2010

Dal momento che la prima Comunicazione da predisporre è quella relativa all’anno d’imposta 2010 sono rilevanti solo le note di variazione emesse nell’anno 2010 relative a fatture emesse nello stesso anno, non sono rilevanti le note di variazione emesse nell’anno 2010 ma riferite a fatture emesse in anni precedenti.

Le note di credito/debito riferite ad una singola fattura devono essere collegate alla corrispondente fattura attraverso le apposite funzioni presenti in “Immissione/Revisione prima nota IVA” e in “Collegamento movimenti” (menù Cont/Comunicazione Operazioni IVA).

Se una nota di credito/debito si riferisce a più di una fattura non si può utilizzare la funzione di collegamento. Si dovrà, inoltre, procedere manualmente a ripartire l’importo della nota di variazione sulle corrispondenti fatture, ciascuna per la sua quota parte, e utilizzare le apposite opzioni per forzarne l’inclusione o l’esclusione dall’elaborazione della Comunicazione (la ripartizione potrà essere effettuata con una apposita funzione rilasciata nella prossima versione).

*Note di variazione emesse nell’anno d’imposta 2011

Le note di variazione emesse nell’anno 2011 sono rilevanti per la Comunicazione dell’anno d’imposta 2011 solo se riferite a fatture emesse nell’anno 2011 o a fatture emesse nell’anno 2010.
Le note di variazione emesse nel 2011 e riferite all’anno 2010 sono rilevanti se si riferiscono a fatture inserite nella Comunicazione dell’anno d’imposta 2010 o se si riferiscono a fatture non inserite nella Comunicazione ma che a seguito della nota di variazione in aumento (nota di debito) superano la soglia.

Le note di credito/debito riferite ad una singola fattura devono essere collegate alla corrispondente fattura attraverso le apposite funzioni presenti in “Immissione/Revisione prima nota IVA” e in “Collegamento movimenti” (menù Cont/Comunicazione Operazioni IVA) avendo cura di selezionare la specifica opzione quando si riferiscono ad anni precedenti.

Se una nota di credito/debito si riferisce a più di una fattura non si può utilizzare la funzione di collegamento. Si dovrà, inoltre, procedere manualmente a ripartire l’importo della nota di variazione sulle corrispondenti fatture, ciascuna per la sua quota parte, e utilizzare le apposite opzioni per forzarne l’inclusione o l’esclusione dall’elaborazione della Comunicazione (come già detto, la ripartizione potrà essere effettuata con una apposita funzione rilasciata nella prossima versione).

Al momento quelle illustrate sono le informazioni ricavabili dalle circolari dell’Agenzia delle Entrate ad oggi disponibili.
In riferimento alle note di variazione esistono ulteriori casistiche, non illustrate in queste note, che necessitano di chiarimenti e che, pertanto, provvederemo a descrivere quando saranno pubblicate eventuali nuove circolari.

Concludiamo ricordando che gli automatismi presenti nelle nostre procedure per agevolare il lavoro dell’utente possono operare solo nel caso in cui una nota di credito/debito sia riferita ad una sola fattura.

Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in acquisizioni It, Antivirus, applicazioni salva vita, Basilea 2, business intelligence, Codice Identificativo di Gara, Codice Identificativo di Gara (CIG), Codice Unico di Progetto (CUP)

Supporto tecnico SIGLA: Rilascio release 4.11.0 e 3.28.0


Dalla data odierna sono disponibili le versioni 4.11.0 di SIGLA Ultimate/Start Edition e 3.28.0 di SIGLA/START v3.

Il file rel4110.zip contiene il file rel4110.txt con l’elenco delle implementazioni realizzate e il file SIGLAGreenPack.pdf con i dettagli delle funzioni del modulo Green Pack di SIGLA.

* Principali novità applicative
– codice IVA di default per spese di trasporto e spese varie
– gestione CIG e CUP sulle righe dei documenti (SOLO VERSIONE 4)
– SIGLA Green Pack (SOLO VERSIONE 4)

Questa versione non introduce alcuna nuova implementazione relativamente alla gestione della Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’IVA.

Tutte le funzioni necessarie per una corretta elaborazione automatica della Comunicazione sono state già rilasciate con la precedente versione 4.10/3.27. L’ultima parte delle nostre procedure, ovvero la funzione di creazione del file per l’invio telematico, sarà rilasciata compatibilmente con la disponibilità del programma di controllo dell’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo che con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 133642/2011 del 19 settembre 2011, viene fissato al 31 dicembre 2011 il nuovo termine per la Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA riferita al periodo d’imposta 2010.
La proroga riguarda i dati relativi alle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate e ricevute dai soggetti passivi, di importo non inferiore a 25.000 euro.

Provvedimento n. 133642/2011

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Cloud Computing gratis con IBM


Pubblico volentieri questa promo di IBM.
D’altronde da qualche parte dobbiamo cominciare almeno noi, software house, visto che i grandi Vendor non fanno altro che annunciare che il Cloud Computing è il futuro !!

Per questo motivo riuscire a fare i test e provare la piattaforma senza nessun costo mi sembra giusto.
Oggi IBM rende disponibile la sua piattaforma in modo gratuito per chi si registra dal 12 Settembre all’11 Novembre, salvo esaurimento macchine.

Tutti i dettagli li potete trovare al seguente link

Non perdete questa occasione.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in acquisizioni It, Antivirus, Codice Identificativo di Gara, Codice Unico di Progetto (CUP), Codifica, conoscenza, cup, Economia, firefox, Forum

Pec arriva la scadenza


Tutte le aziende italiane dovranno dotarsi della famosa Pec, acronimo di posta elettronica certificata, entro il 29 Novembre 2011.
Successivamente a quella data quindi, le aziende dovranno fornire oltre la classica ragione sociale completa anche l’indirizzo della Pec.

Vediamo in dettaglio come funziona la Pec in modo da capire anche i rischi che si possono creare:

1) Il mittente invia una Pec (attraverso il gestore della Pec)
2) Il gestore gli invia la ricevuta di accettazione
3) Il gestore invia la mail firmata al gestore della Pec del destinatario
4) Il gestore del destinatario invia la mail al destinatario
5) Il gestore del destinatario invia la ricevuta di AVVENUTA CONSEGNA al gestore del mittente
6) Il gestore del mittente invia la ricevuta di AVVENUTA CONSEGNA al mittente

Vorrei far notare a questo punto che da nessuna parte c’e’ scritto che il DESTINATARIO ha LETTO la Pec.
Infatti la normativa dice che per il mittente basta ricevere l’avvenuta CONSEGNA per essere a posto con la legge.

Quindi occhio alla vostra casella Pec …che non vi sfugga nulla altrimenti sono dolori.

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in acquisizioni It, Antivirus, applicazioni salva vita, Codice Identificativo di Gara (CIG), Codice Unico di Progetto (CUP), Codifica, conoscenza, Disoccupazione, e-book, ecommerce, google, google world

Steve Jobs


Mi sembra doveroso onorare il ricordo di un grande uomo…………

a.innocenti@deltaphi.it

Lascia un commento

Archiviato in Antivirus, applicazioni salva vita, Codice Identificativo di Gara, Codice Identificativo di Gara (CIG), Codice Unico di Progetto (CUP), Codifica, conoscenza, cup, Disoccupazione, google world, Grandi personaggi del mondo IT, IBM, Microhoo, microsoft, Microsoft Vista, milano expo 2015