Archivi del mese: luglio 2011

GRANDE SUCCESSO DEL MODULO GREEN PACK DI SIGLA


Rilasciato a fine Maggio il modulo GREEN PACK di SIGLA Ultimate ha riscosso un notevole successo.

Molte aziende, sempre più attente alla situazione dell’ambiente, utilizzano il modulo di SIGLA.

Di seguito vi riporto le caratterisctiche fondamentali.

Con SIGLA Green Pack vengono esaltate le caratteristiche di gestionale paperless: tutti i documenti prodotti dall’applicativo sono memorizzati in formato PDF e possono essere consultati in modo efficiente nel formato elettronico senza necessità di utilizzare la carta (1) e mediante dispositivi moderni e alternativi come tablet e smartphone.

 

Questo documento illustra le caratteristiche principali del nuovo modulo SIGLA Green Pack ma si tratta una documentazione preliminare e, come tale, suscettibile di variazioni dovute a ulteriori implementazioni o miglioramenti introdotti con i prossimi rilasci. La documentazione definitiva sarà disponibile insieme al rilascio della procedura.

Accesso alle immagini aziendali attraverso web browser (2)

Allo scopo di rafforzare maggiormente le caratteristiche di gestionale paperless è disponibile una estensione del modulo e-wareche permette di consultare i documenti archiviati nel modulo Immagini Aziendali attraverso il proprio browser web. Oltre che dai normali personal computer, questo tipo di interfaccia ha il vantaggio di poter essere utilizzata da tutti i moderni dispositivi che includono un web browser come i tablet pc e gli smartphone.

 

Raccoglitore Documenti (3)

Sempre per sfruttare al meglio le caratteristiche di gestionale paperless è stata realizzata anche uno specifico ambiente semplificato per la consultazione dei documenti attivi archiviati in formato PDF.

Questo ambiente è disponibile sia come applicazione standalone che come interfaccia web.

Calcolo emissione CO2

SIGLA Green Pack calcola una stima della quantità di anidride carbonica (CO2 ) emessa per il trasporto della merce in base al percorso previsto tra la sede dell’azienda e quella del cliente.

Il calcolo dell’emissione di CO2, se richiesto attraverso un’apposita opzione di configurazione, è integrato nella fase di emissione del documento di trasporto.

 

Il risultato dell’elaborazione è direttamente visibile e può anche essere stampato sul documento stesso.

Il calcolo del percorso utilizza le mappe di Google ricercando il tragitto più efficiente come chilometraggio complessivo e tempo di percorrenza. Successivamente viene calcolata la stima della quantità di CO2 emessa con una procedura di calcolo che si basa sulle informazioni fornite dalla documentazione Ecological Transport Information Tool for Worldwide Transports (Methodology and Data) del 15 Giugno 2010 reperibile sul sito di EcoTransit.org (http://www.ecotransit.org).

E’ possibile intervenire su alcuni parametri di calcolo. Premendo l’apposito tasto identificato dal logo Green Pack viene visualizzata l’interfaccia grafica di SIGLA GreenCalc.

 

SIGLA GreenCalc visualizza il calcolo precedentemente eseguito e permette di modificare la quantitè di chilometri percorsi, per ciascun mezzo disponibile, e ricalcolare il valore della CO2.

Elenco prezzi per fornitore con distanza e emissione CO2

L’elenco dei prezzi di ultimo acquisto per fornitore dei vari articoli suddivisi può presentare, su richiesta dell’utente, anche la distanza percorsa e la quantità di CO2 emessa sulla base dei dati dei documenti di carico che formano l’ultimo prezzo di acquisto. La funzione utilizza la quantità di CO2 totale calcolata in fase di registrazione del documento rapportandola al peso della specifica spedizione dell’articolo in questione, se disponibile, altrimenti il peso è ricavato moltiplicando il peso unitario in anagrafica articoli per la quantità sulla riga.

Elenco fornitori a km zero

Nell’ottica del controllo dell’impatto ambientale dell’attività aziendale è possibile ottenere la lista dei fornitori che hanno sede entro un determinato numero di km dalla sede dell’azienda.

 
Alla prossima……dopo le ferie estive.

Lascia un commento

Archiviato in Eventi, microsoft, preparare l'impresa, sigla, Software gestionali, web 2.0

Supporto tecnico SIGLA: pianificazione dei prossimi rilasci


Al fine di agevolare la pianificazione dell’installazione degli aggiornamenti dei nostri applicativi presso i clienti riteniamo opportuno illustrare quali saranno i prossimi rilasci al momento previsti.

1) Versione 4.10.0/3.27.0 prevista per i primi di settembre

Questa versione introduce ulteriori funzioni di ausilio alla preparazione dei dati per la Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’IVA:
1.a) una funzione che permetterà di inserire il codice evento e di collegare le note di credito/debito alla fattura anche per le registrazioni già stampate nel giornale contabile/registri IVA/liquidazione periodica;
1.b) una funzione che permetterà di validare le registrazioni che saranno incluse nell’elaborazione della Comunicazione;
1.c) alcune stampe di controllo.

In particolare la funzione descritta al punto 1.b potrà essere utilizzata per indicare la tipologia dell’operazione, beni/servizi e con eventuale suddivisione dell’imponibile per le operazioni miste, anche per le registrazioni già stampate nel giornale contabile/registri IVA/liquidazione periodica.

Tutti i dettagli saranno, ovviamente, disponibili nell’apposita documentazione allegata al rilascio.

2) Versione 4.10.1/3.27.1 prevista per i primi di ottobre

Questa versione completerà l’elaborazione della Comunicazione con la procedura di creazione del file per l’invio telematico.

Il rilascio è previsto per i primi di ottobre perché è ragionevole supporre che a tale data saranno disponibili anche le procedure di controllo elaborate dall’Agenzia delle Entrate. Nel caso in cui queste procedure fossero disponibili prima di tale periodo potremo anticipare la data di rilascio di questo aggiornamento.

Ricordiamo che le funzioni già rilasciate con la versione 4.9.0/3.26.0 permettono di predisporre le informazioni necessarie all’elaborazione dei dati nonché di indicare quali registrazioni debbano essere incluse o escluse dalla Comunicazione.
Suggeriamo, pertanto, di valutare la necessità di aggiornare i clienti sulla base del volume di dati gestiti al fine di limitare/agevolare rielaborazioni e integrazioni a posteriori dei dati.

Precisiamo, infine, che il rilascio della versione 4.10.0/3.27.0 sarà richiesto l’aggiornamento del codice licenza.

Per questa operazione SI DEVE utilizzare direttamente il programma di Configurazione digitando l’apposita stringa di autenticazione disponibile, a partire da lunedì 18 luglio, nell’area riservata ai rivenditori del nostro sito Internet (http://www.deltaphi.it/go?licenze – è richiesta autenticazione).

Se la registrazione della licenza non dovesse essere eseguita, alcune funzioni del programma di Configurazione potrebbero essere rallentate o inibite, ed un messaggio di avvertimento sarà periodicamente mostrato da SIGLA/START.

Se la registrazione dovesse essere eseguita utilizzando il programma KeyUtil32.exe, invece del programma di Configurazione, SIGLA e START continueranno a richiedere la registrazione della licenza.

Le nuove chiavi spedite a partire dal 18 luglio saranno già aggiornate e potranno essere utilizzate con la nuova versione senza alcun intervento.

Lascia un commento

Archiviato in Eventi, google, innovation technology, microsoft, preparare l'impresa, sigla, Software gestionali, web 2.0