Bonus fiscale spalmato in 5 anni, anche per auto, moto e pc


Probabilmente domani sulla Gazzetta Ufficiale avrà luce il decreto legge che riconosce un bonus per l’acquisto di auto, moto e elettrodomestici e pc da tavolo ed anche notebook.

Image and video hosting by TinyPic

Le regole per il funzionamente del bonus 2009 ricalcano quelle della Finanziaria 2007, con precisazioni in merito alle aggregazioni aziendali, ovvero fusioni, scissioni e conferimenti di azienda fra società indipendenti ed operative (l’obiettivo è non assegnare il bonus alle “società di comodo”).

Il riconoscimento fiscale, al massimo di 10 milioni, è relativo nell’affrancamento gratuito dei maggiori valori iscritti sulle immobilizzazioni materiali e immateriali, e dunque nella possibilità di dedurre gli ammortamenti stanziati in bilancio dopo l’aggregazione aziendale. Naturalmente per quattro anni, non è possibile effettuare operazioni straordinarie e
cedere i beni rivalutati, pena la decadenza dall’agevolazione (salvo interpello al Fisco).

Naturalmente il risparmio in percentuale per le PMI sarebbe di circa il 15%.
Purtroppo non è definita la conversione del DL e l’arrivo dell’emendamento governativo aggiuntivo a DL milleproroghe, che renderebbe più rapida la conversione del DL, ma non sarebbero possibili modifiche in sede di esame parlamentare e questo porterebbe al rischio di far ritirare il decreto o mandarlo a perdere, a danno degli investimenti aziendali.

Lascia un commento

Archiviato in acquisizioni It, Eventi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...