Il dottor Microhoo, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba


La blogosfera su questo argomento è caldissima. Motivo, l’affaire Microsoft-Yahoo, che da mesi infiamma le pagine finanziarie e high tech.

Di poche ore fa la notizia che anche l’ultimo tentativo di Microsoft di inglobare Yahoo è saltato. Un tentativo dalla cifra di 44,6 miliardi di dollari. Ora Microsoft percorre la strada della mediazione: forse una partnership o una joint venture nel campo della pubblicita’ sul Web. Si cambia strategia quindi: Redmond ora propone un’alleanza. Sul sito di Microsoft è comparso un comunicato stampa che recita:
“Microsoft sta prendendo in considerazione una strada alternativa che non comporti l’acquisizione del totale controllo su Yahoo! Microsoft non ha più intenzione di lanciare un’offerta d’acquisto anche se non esclude che questa opzione possa essere percorsa nuovamente in futuro a seguito dell’evoluzione delle trattative con Yahoo! o con gli azionisti di Yahoo! o Microsoft o con terze parti.”
(fonte notebookitalia )

Sono in molti a sentenziare che una grande acquisizione non sarebbe stato il tipo di cambiamento in cui sperano i fans di Yahoo. Microsoft è vista come “monolitica” e “poco attraente”. La tomba di Yahoo, insomma.

Addio come Flickr, upcoming, delicious, addio applicazioncine simpatiche? Staremo a vedere, al partita è ancora mooolto aperta

Lascia un commento

Archiviato in Microhoo, microsoft

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...