Email mania


             Image and video hosting by TinyPic

Blackberry vuol dire mora, in inglese. Magari neanche lo sapevi, e in automatico avevi associato la parola blackberry al tuo amato device 

             Image and video hosting by TinyPic 

È una situazione diffusa, non ti preoccupare. Se si parla di nuove tecnologie infatti, gli italiani “ci stanno dentro a manetta”. È vero che le comunicazioni internettiane avvengono ancora per la maggior parte tramite il pc fisso (82%) o portatile (53%), ma sono comunque quasi 3 milioni e mezzo coloro che hanno la possibilità di fare il check della propria in-box dovunque.
Ode allo smartphone.

Chiaramente non lo dico io, ma una ricerca illustre, effettuata da Contact Lab  “italiani e internet: usi e consumi di e-mail e mailing list”.

Due numeri, così per farsi un’idea:

-50 milioni di caselle di posta (2,6 per utente Internet),
– 350 milioni di messaggi scambiati ogni giorno (quasi 20 per utente Internet)
-Donne e le persone di mezza età (35-54 anni) sono i più assidui utilizzatori dell’eMail: possiedono un numero di caselle di posta pro-capite più elevato della media e ricevono più mail al giorno.

Altri aspetti interessanti sono altissima percentuali di sottoscrizioni a newsletter (meno di quattro utenti su cento fanno completamente a meno dei servizi offerti dalle diverse mailing list),  la grande quantità di email procapite (il 30% ha  almeno 20 comunicazioni email giornaliere , mentre sono il 9% quelli che nella propria casella si ritrovano quotidianamente non meno di 50 nuovi messaggi).

Et voilà. Se poi vi volete leggere l’inchiesta per intero, scaricatela qui . 79 pagine di grafici, numeri, statistiche.

E una sola grande domanda: stiamo forse esagerando?
                                  Image and video hosting by TinyPic

Sono molte e sempre più frequenti le tipologie di fobie legate all’utilizzo di tecnologia. Si chiamano, per l’appunto, tecnopatologie.  Come la nomofobia (abbreviazione di no-mobile) la paura di non essere raggiungibili al cellulare, oppure di dimenticarlo a casa, avere la batteria scarica o trovarsi in una zona in cui il telefonino non prende. Può scatenare veri e propri attacchi di ansia o di panico. E ne soffrono il 53% delle persone.
Si, forse è un pochino tanto. Decisamente.

Tra una mail e l’altra, fissatevi queste immagini. Magari ti faranno dimenticare per un secondo che DEVI MANDARE UNA MAIL….
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
 
Image and video hosting by TinyPic

Buon inizio settimana a tutti!

Lascia un commento

Archiviato in tecnopatologie, web 2.0

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...